.

.

domenica 15 aprile 2012

UNA FRANGIPANE DATATA ...2001 :-) PER L'EMMETI' ovvero:PEACH IN SYRUP FRANGIPANE TARTLETS

frangi5
Per me ci voleva una domenica così ! Una domenica per stare in casa senza cercare troppe scuse, una domenica per trovare il tempo di fare tutto quello che non si riesce durante la settimana comprese le cose carine J !!!

Piove ,piove e la gatta non si muove…tranne Eu il mio gatto che ,agitato come sempre, reclama l’uscita. Eh no caro gattone, oggi a casa pure tu !!E dopo averlo “gentilmente” invitato ad uscire sul balcone sotto scroscio torrenziale (traduzione: preso e messo sotto l’acqua per qualche secondo!) per fargli capire che forse era meglio desistere,   l’ho visto meditare un sano ripensamento (traduzione : miagolata terrificante, della serie ma che……fai??? )  che l’ha visto dirigersi , come una saetta, sul divano.
Bene: gatto sistemato , beato e “tranzollo” e io? Bè io mi dedico all’emmetì di aprile, of course!!

Come dico sempre : a me questa sfida ha insegnato e insegna tanto e se devo trovare il merito principale a questa iniziativa è proprio quella di dare l’opportunità di mettersi alla prova e di sperimentare ricette mai fatte. Il frangipane era una di quelle cose (come milioni di altre…) che avevo segnato nei miei quaderni “to do” di questi ultimi … dieci anni! Anzi, a dire la verità dovrei dire undici anni! Come faccio ad essere così precisa?? Anno 2001 , rivista “ Waitrose food illustrated”, mese : agosto : tra le pagine trovo  foto bellissime  e ricette interessanti tra cui  quella delle “Apricot frangipane tartlets”. La ricetta o meglio, l’idea di provare questa ricetta me la porto dietro da quell’anno  e doveva capitare questo emmetì per farmela ritrovare ma soprattutto di farmi venire la voglia di  metterla in pratica , finalmente!
fangi4
Ho seguito la ricetta di Ambra per quanto riguarda la frolla e il frangipane e quindi vi rimando al suo precisissimo  post per dosi&metodi  e  poi ho seguito la english recipe…
(Unica nota : nella mia crema  frangipane non ho messo nessun profumo se non un po’ di buccia di limone ,come nella frolla) .
Essendo la rivista del mese di agosto e prevedendo albicocche fresche mi ha un po’ spiazzato…guardando fuori dalla finestra vedevo immagini che mi facevano pensare al freddo e grigio autunno e intanto cercavo di trovare un’alternativa carina e originale per le mie tartlets…nessun lampo di genio , nessun ingrediente magico ma improvvisamente mi viene in mente di  un acquisto fatto tempo fa (NON nel 2001, tranquille!!)  con la scusa del “non si sa mai”. Sto parlando di un vaso di pesche sciroppate, delizia per Marie Antoinette (ebbene si…) ma assolutamente “out” per me,  ma ingrediente che spesso mi aveva risolto un dessert veloce per ospiti improvvisi.
Quindi le mie sono diventate :

peach in syrup frangipane tartlets.

dopo aver cotto in bianco le tortine (ho usato stampi antiaderenti , imburrati a dovere e infarinati) ho messo nei “gusci”(ehm…pastry caseJ ) la crema frangipane . ho tagliato le pesche in piccoli spicchi e li ho sistemati “on  top” J

Ho cotto le tortine per circa 20 minuti (abbondanti) nel forno a 170° (il mio che è super potente…altrimenti credo vada benissimo un classico 180°)
frangi2
Queste tartlets mi hanno dato una grandissima soddisfazione soprattutto dopo averle assaggiate: ma che delizia è la crema frangipane??? Che mix unico la frolla con questa crema alle mandorle??? Mangiavo la mia tortina quasi ad occhi chiusi, stupita per questo gusto così avvolgente…
E proprio mentre mi gustavo questo dolce ecco venirmi in mente nuove possibili varianti per farcire questa torta : marmellate, cioccolati aromatizzati, frutta di tutti i tipi…idee che puntualmente ho segnato sul quaderno “to do”del 2012 …chissà se dovrò aspettare ancora dieci anni per metterle in pratica?

 e  questo è il mio contributo "glam" per l'emmetì di aprile...
torta frangipane e voglia di primavera...

39 commenti:

  1. Voglio subito una tartelletta, ma anche quel vestito delizioso! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la tartelletta merita ma in effetti anche il vestito mnon è male :-) anche se io impazzisco per le ciabattine di hermes....baci grandi!

      Elimina
  2. Insomma siamo una specie di archeologhe culinarie ;-))))!!!!!!!
    Bella definizione , mi piace... come, confesso anche le tue foto e le goduriose tortine...
    Grazie Roby
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero!!! piace anche a me un sacco la tua definizione :-) che nulla ha a che vedere con ..l'età....ehm....vero???? bacissimi

      Elimina
  3. ciao Roby, 11 anni....sai che capita anche a me di mettere via riviste o ritagli di giornali con ricette e intanto gli anni passano che è una meraviglia. Direi che i nostri blog sono un'ottima scusa per metterci sempre alla prova.
    Anche qui da me pioggia e freddo, anche io dolcetto e una bella dormita pomeridiana.
    Non ho mai assaggiato la crema frangipane e queste tartellette mi sanno proprio di buono, con la frutta poi le adoro.
    Devo assolutamente comperarmi le formine e segnarmi la tua ricetta.
    un bacione
    sabina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara sabina provala!!! prova questa crema frangipane che ha stupito anche me per il profumo e per il sapore voluttuoso e morbido!! e poi è anche facile da fare dettaglio NON trascurabile....un grande abbraccio

      Elimina
  4. Sei raffinata in tutto quello che fai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. troooooppo buuuuuona!!! quasi come la torta frangipane...:-) baci a prestissimo

      Elimina
  5. io voglio quei sandali, invece :-)
    solo così ti potri perdonare il dolore che hai inflitto mettendo il dito nelle MIE piaghe delle to do list. e andando proprio a scovare waitrose, con tutte le riviste che ci sono in giro. Così, ora son qui che mi dispero per il tempo che non ho (stamattina, piccolo ricevimento per la presentazione di una guida, scritta dallo zio di mio marito; pomeriggio passato a stirare e stivare e metter eordine nell'armadio della figlia... e in mezzo, mi è toccata pure una ricetta di baccalà, che non è cibo che mi esalti :-(( insomma, dico che voglio i sandali, ma in realtà preferirei un paio di ciabattone :-)
    sei sempre lma mejo (tanto per mantenre alto il tono charmant di queste pagine)
    besos
    ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sandali/ciabattine : le adoro queste ciabattine di hermes che avevo "lumato" ,ovviamente a montecarlo, l'estate scora. tutte ce le avevano e io ero invidiosa verde !!! prezzo super proibitivo per me e quindi, virtuale per virtuale me le godo ...nel web!!!!
      altra cosa che adoro la rivista, il sito di waitrose...:-))) ma cosa te lo sto a dire??????
      tempo per cose che piacciono : zero da troppo !!! ma ci rifaremo presto vero?????
      baci grandi

      Elimina
  6. strepitoso...tutto di questo post!
    Dalle tortine, al vestito, alle scarpe...
    Un abbraccio tesoro...io ti aspetto sempre per quello shopping che tu sai ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie simo!!!
      e io non vedo l'ora di fissare il nostro shopping: la mia lista si sta allungando sempre più!!!:-) a presto cara
      baci

      Elimina
  7. Ho anche io un quaderno dove alloggiano indisturbate da anni e anni ricette che aspettano di essere realizzate!! La tua versione è semplicemente favolosa e anche il contributo glam...quante cose mi comprerei!! Smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo che il quaderno sia un "classico" per tante!!! un bacio a te e copmplimentissimi per il tuo blog che ho conosciuto grazie all'emmetì e seguo con piacere!

      Elimina
  8. complimentissimi.. per il blog, per la ricetta, per tutto quello che c' è in questo tuo mondo che scopro solo adesso con l' occasione dell' mtc.
    una meraviglia. adesso che ti ho scoperta ti seguirò molto volentieri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie grazie, mi fai arrossire da tanti complimenti!!! sono felice che ti sia piaciuto il mio piccolo blog! ricambio visita e complimenti! a presto

      Elimina
  9. Hai ragione, io amo lo spirito dell'MTC perchè ci dà l'opportunità di provare ricette che mai avremmo fatto! Infatti non capisco chi si prende troppo sul serio per vincere a tutti i costi! ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono d'accordissimo con te! un abbraccio

      Elimina
  10. Non ho mai preso in considerazione MTC
    penso di essere per alcune cose svogliata per natura
    riconosco ogni volta tramite il tuo blog delle belle iniziative ..eppure
    non provo
    Mi sono riaffacciata ai blog ed eccomi qui a leggere i tuoi deliziosi racconti ti auguro una felice sera e xxoo ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non riesco a fare tutto quello che vorrei per il mio piccolo blg...rubo tempo alla vita purtroppo frenetica e fagocitante...per regalarmi qualche oasi di pace scrivendo per il mio blog e visitando i blog di amiche che condividono con me questa passione...non dimentico mai di fare un giretto da te ed è sempre un piacere per l'anima! un caro abbraccio

      Elimina
  11. è da un po' che manco, ma il tuo blog è sempre interessante, anzi sempre PIU' interessante! un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche le tue foto...sempre più belle e poetiche! un grandissimo abbraccio di cuore

      Elimina
  12. bellissimeeeeeee, anche io i ho fatti simili alle tue aggiungendo i semi di papavero :), senro ancora i profumo, che bello i vestito che ci proponi smuackkk

    RispondiElimina
  13. mi piacciono i semi di papavero sono così...romantici!!! non trovi? grazie per il tuo commento . a presto

    RispondiElimina
  14. buonissime queste tartelettes! :) piacere di conoscerti! :) a presto, un bacio! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. il piacere è mio! :-) a prestissimno

      Elimina
  15. Ciao ,bello il tuo blog mi sono unita hai tuoi lettori fissi passa ha trovarmi se ti va io sono ISABELLA ti aspetto smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao cara, passerò di sicuro! grazie! a presto

      Elimina
  16. Roby che fescion che sei!!!!! Rubando minuti ai compiti di Andrea ed alle faccende della domenica Post Incontro... passo da te e che meraviglia. Da ora sei nel mio Blogroll sicuro e poi le tue tartlets sono la tua *foto* avvolgenti e conquistatrici come te!
    Buona domenica a te al gatto e a Marie Antoinette!
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma va là...ma lo sai che continuo a pensare alla bellissima giornata di ieri!! vero che replicheremo presto??? ti abbraccio forte

      Elimina
  17. hai ragione, è la stessa cosa che ho pensato anch'io assaggiando per la prima volta la frangipane, sebbene per me è troppo dolce e dovrei togliere un pò di zucchero credo che dia la possibilità di creare infiniti accostamenti di sapori, e qui scatta il pericolo, non appena te ne viene in mente uno ti viene voglia di infornare ancora!!
    dovremo trovare la cura per questa frangipane-dipendenza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. stessi pensieri, stesse conclusioni :-) ribadisco quello che ho scritto alla nora: sto vivendo ancora di luce riflessa per ieri! non vedo l'ora di rivederti insieme al..."gruppone" ti abbraccio

      Elimina
  18. Che meraviglia il tuo blog! Mi mancava all'appello, ma adesso non i scappa!
    Buona domenica
    Gialla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. grazie grazie .a prestissimo

      Elimina
  19. ciao carissima!! lo sai che mi sembrava di conoscerti da sempre??
    anch'io ho fatto (ieri sera) delle tartellette, ma mica sono fashion come le tue!
    un abbraccio forte e a presto :))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me!!! mi ha fatto tantissimo piacere conoscerti di persona :-) e adesso non vedo l'ora di fare shopping "culinario" insieme a te....un grandissimo abbraccio. a presto

      Elimina
  20. questa versione fresca e golosa mi piace moltissimo!!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...